;

Storia dell’albergo

Membro della molto influente famiglia anglo-americana Astor conosciuta per la sua preminenza nel mondo delle finanze e della politica nel noventesimo secolo, Lord John Jacob Astor fu prima di tutto il proprietario del famosissimo albergo Waldorf-Astoria costruito nel 1897 su Park Avenue a New York.

Uomo dallo spirito curioso, Lord Astor si distinse in literatura così come in scienze (depositando i brevetti di parecchie invenzioni). Nel 1898 diventò Colonnello durante la guerra spagnola-americana.

Lord Astor, in vacanza a Parigi nel 1905, visitò la contessa di Greffühle che teniva un salotto letterario al 31 rue d’Astorg, luogo di appuntamento dell’aristocrazia europea e dei grandi Spiriti della Belle Epoque. Sedotto da questo luogo, fece costruire nel 1907 un albergo particolare eponimo al 11 rue d’Astorg, l’hôtel Royal Astor che diventerà un secolo dopo l’hôtel Astor Saint-Honoré. Lord Astor ebbe come vicini Edmond Rostand, Paul Claudel, Auguste Rodin, Man Ray, Georges Clémenceau e anche Raymond Poincaré.

Questo contesto storico-artistico aiuta a capire l’entusiasmo di Lord Astor per quest’albergo che da questo momento ha acquisto una fama mondiale.

Nel 1911, Lord Astor si sposò con Madeleine Talmage Force. La sera del 10 Aprile 1912, i giovani sposi imbarcarono a Cherbourg diretto a Southampton poi New York. Quattro giorni dopo, Lord Astor perì nel naufraggio del Titanic.




22_Concierge